Cosa sono i PC Fanless e perché sono utili per l’azienda

Cosa sono i PC Fanless e perché sono utili per l’azienda

I pc fanless, come si ci potrebbe aspettare dal nome, è il termine usato per descrivere un computer che non utilizza ventole per il raffreddamento. Le ventole sono uno dei punti di guasto più comuni per i PC (industriali e non) ma soprattutto assorbono agenti contaminanti come polvere e detriti, che possono causare rallentamenti del sistema o guasti hardware. I computer senza ventola sono ideali per chi desidera garantire un’affidabilità ottimale, in particolare in ambienti difficili e soggetti a polvere, particelle solide o altri problemi simili.

Ma come funzionano i computer senza ventola? La rimozione della ventola è solo una parte del miglioramento dell’affidabilità dell’hardware, il passaggio successivo è garantire che il sistema sia in grado di raffreddarsi efficacemente anche senza la necessità di prese d’aria nel case. I sistemi possono variare da una combinazione di soluzioni termiche passive, ad alette di dissipazione del calore poste verso l’esterno. Esistono anche strutture più semplici, con sfiati laterali.

Perché adottare i PC fanless nella propria azienda?

L’automazione industriale è costituita da tre componenti chiave: hardware, software e sistema. Inutile dire che il computer industriale è la pietra angolare dei sistemi automatizzati, il cuore delle apparecchiature e la base dell’infrastruttura per il consulto e l’archivio di dati. Dal momento che la robotica è sempre più presente all’interno delle industrie e delle aziende, è necessario calcolare anche le possibilità di ridurre i rischi collegati alla gestione di computer posti sotto molto sforzo.

La flessibilità delle soluzioni di automazione robotica consente anche a chi ha budget modesti di implementarle ampiamente. I PC industriali fanless guidano l’industria della robotica, consentendo all’automazione industriale e alle informazioni digitali di sensori, telecamere, dei numerosi apparecchi IoT e dei software industriali di interfacciarsi fra loro attraverso un network solido e facile da usare. Tutto questo è reso però possibile soltanto attraverso computer industriali che possono riuscire ad operare anche in ambienti molto difficili. Queste soluzioni sono portatili e hanno una durata significativamente più lunga rispetto ai classici computer riservati ai consumatori, oltre che un consumo energetico effettivo minore.

I vantaggi di introdurre sistemi fanless in azienda

Il futuro è rappresentato dall’industria 4.0, che però richiede l’implementazione efficiente dell’ “Internet delle cose”, il quale a sua volta necessita di hardware e software affidabili. Cosa può rendere affidabile la propria catena di produzione automatizzata se non un’interfaccia che consenta alla moltitudine di macchine di comunicare e che possa offrire un’interfaccia per il controllo e l’analisi all’uomo? Inoltre con l’analisi si può effettuare manutenzione predittiva, per evitare interruzioni di produzione dovute a guasti alle macchine, o a malfunzionamenti software.

L’Industria 4.0 prevede la creazione di prodotti altamente personalizzabili in grandi quantità attraverso l’automazione. In un ambiente in cui produzione e logistica sono collegati in modo intelligente ed efficace, si viene a creare un ecosistema produttivo flessibile, in cui i computer industriali svolgono un ruolo chiave. Tuttavia, la rimozione di elementi considerati irrinunciabili come le ventole, ha vantaggi sotto molti altri aspetti oltre l’affidabilità. Se si opta per installare anche SSD invece dei classici hard disk con cuscinetti rotanti, è possibile creare un sistema completamente silenzioso e altamente resistente alla polvere e alle vibrazioni, un punto fondamentale in diverse situazioni, anche al di fuori della semplice realtà industriale.

L’utilizzo di componenti resistenti ad alte temperature rende questi sistemi “a stato solido” ideali per l’installazione in una vasta gamma di ambienti estremi, spesso anche collocati all’esterno e funzionanti in condizioni dove un normale pc rischierebbe la rottura immediata. Proprio come le tecnologie mobili hanno rivoluzionato il settore delle comunicazioni e dell’intrattenimento, i computer industriali sempre più potenti consentono all’automazione industriale di rivoluzionare i processi di produzione e persino di creare nuovi modelli di business. Possiamo dire che in un mercato sempre più competitivo come quello in cui ci troviamo saranno le imprese che sfrutteranno i vantaggi delle tecnologie digitali e gli avanzamenti tecnici ad avere un netto margine rispetto alla concorrenza, nel prossimo decennio.