Ecco come misurare in maniera precisa la prevalenza del ventilatore

Ecco come misurare in maniera precisa la prevalenza del ventilatore

La prevalenza di un ventilatore è un parametro che richiede una misura accurata, che fa seguito a un calcolo ben definito. Chi è in possesso di un dispositivo industriale deve conoscere certi numeri e andare di conseguenza, evitando qualsiasi problema inerente alle performance. Anche il più piccolo errore può rendere l’iter ben più complicato di quanto si possa immaginare.

Ed ecco che misurare al meglio la prevalenza pompa, consente di facilitare ogni compito e avere tutti i numeri al loro posto. Non resta altro da fare che muoversi per evitare di andare incontro a qualsiasi anomalia e sapere perfettamente come agire in un ambito sempre più importante. In questo modo, i processi industriali possono essere realizzati in condizioni più consone.

Che cos’è il calcolo della portata di un ventilatore

Il calcolo della portata inerente a un qualsiasi modello di matrice industriale permette di trovare il giusto equilibrio termico tra un ventilatore e il relativo impianto di aerazione. A tal proposito, molto dipende dall’azione delle pale interne, che servono a muovere un volume d’aria a seconda delle circostanze. In un contesto simile, entra in gioco il concetto di pressione statica, che deve essere identica rispetto alla resistenza dell’impianto corrispondente.

Per fare in modo che tutto vada per il verso giusto, è necessario monitorare due curve, la prima inerente alla portata della pressione e la seconda al circuito interno. I due dati vengono messi in correlazione tra loro sotto l’aspetto della geometria analitica grazie a una parabola, con la resistenza che aumenta o diminuisce di pari passo con il quadrato della velocità

In pratica, la curva dell’impianto assume un ruolo fondamentale per mettere in pratica un funzionamento senza pecche. Per sapere cos’è la prevalenza di una pompa o un ventilatore, bisogna saper tenere d’occhio tali parametri e farli andare di pari passo, senza alcun margine d’errore. In caso contrario, si rischia di andare incontro a un cattivo funzionamento del dispositivo.

Come calcolare in maniera precisa la prevalenza pompa

La prevalenza ventilatore deve essere basata su più elementi posti in perfetta correlazione tra loro. Non è sufficiente sapere i dati relativi alla potenza del motore centrifugo interno, ma bisogna andare ben oltre e tenere d’occhio più criteri correlati tra loro. A tal proposito, per facilitare il proprio compito, è possibile affidarsi alle cosiddette prove di prestazioni e rilevare i dati essenziali in tempo reali, ossia pressione, portata e densità.

In pratica, chi sa farlo può effettuare un calcolo simile direttamente mentre l’impianto di ventilazione è in funzione. Entrando nei particolari, è sufficiente praticare due piccoli buchi sulla tubazione interna e immettere i relativi strumenti di misura. Nel giro di pochi secondi, appaiono i primi dati inerenti alla pressione statica e dinamica, per poi calcolare in maniera accurata la prevalenza. Tutto ciò senza dimenticare la temperatura effettiva con la quale l’impianto sta lavorando.

L’importanza dell’aiuto di un esperto del settore

Per un accurato calcolo della prevalenza della pompa, l’aiuto di un esperto del settore degli impianti di aerazione può fare senz’altro una netta differenza. Una figura professionale sa perfettamente come e dove operare, analizzando al meglio una situazione specifica e agendo di conseguenza. Nel giro di pochi e semplici passaggi, la misura può essere realizzata senza alcun problema e con un coefficiente di precisione davvero estremo.