Le opportunità di Vivere a Dubai e il costo della vita

Le opportunità di Vivere a Dubai e il costo della vita

Se per cambiare vita vuoi trasferirsi da qualche parte, la cosa migliore che puoi fare è andare a vivere a Dubai. Negli ultimi dieci anni, infatti, tantissime persone hanno deciso di portare la residenza fiscale a Dubai per approfittare della bellissima vita che offre questa città lussuriosa e splendida incorniciata nella bianca sabbia del deserto. Un cospicuo numero di Italiani, precisamente, ha già deciso di cambiare vita e trasferirsi in questi luoghi. Se ti stai chiedendo qual è il costo della vita, come fare per trasferirsi e come organizzare il trasloco, di seguito avrai tutte le informazioni necessario.

Innanzitutto è fondamentale richiedere un visto per Dubai, procedura di cui non è possibile fare a meno e che presenta varie insidie vista la presenza di visti diversi. Inoltre, nel caso di una residenza all’estero che superi i 12 mesi, è obbligatoria l’iscrizione aire Dubai, ovvero l’anagrafe Italiani Residenti all’Estero. Per questo motivo, prima di parlare di quanto costa la vita a Dubai è importante chiarire questi due aspetti.

Come richiedere un visto a Dubai

Prima di compiere il passo verso il trasferimento, allora, è fondamentale richiedere un visto per Dubai per italiani. Come spiegato qui https://danielepescaraconsultancy.com/ottenere-un-visto-di-residenza-a-dubai/, sono diversi i visti che è possibile ottenere, così come il loro costo. Innanzitutto, vengono concessi visti per lavoro, studio o vacanza. Ad eccezione dell’ultimo, che ha una durata breve, gli altri variano da 6 a 12 mesi di durata.

Il modo più facile per trasferirsi a Dubai ottenendo un visto è quello di firmare un contratto di lavoro con una società locale. In questo caso, il datore di lavoro agirà da garante e si prenderà l’onere di portare avanti tutta la documentazione necessaria alla regolarità legislativa. I visti per l’istruzione, invece, possono essere richiesti tramite le università e solitamente hanno diverse convenzioni. Se ti stai chiedendo quanto costa il visto per Dubai è importante chiarire che questo dipende dalla durata e dalla tipologia, potendo arrivare a toccare anche i 1000 euro al cambio.

Quanto costa la vita a Dubai?

A fare particolarmente gola è il basso costo della vita a Dubai. Sebbene nell’immaginario collettivo quella di Dubai sia una meta per ricconi, in realtà non è propriamente così, seppure alcune spese siano molte più alte, in proporzione, rispetto ad altre parti del mondo. Innanzitutto, si stima che per vivere una vita agiata a Dubai siano necessari almeno 2000 euro al mese per una coppia, con costi che possono lievitare fino a 3500 euro per famiglie con figli, comprendente le bollette e il costo dell’affitto. Soprattutto l’acqua, risorsa scarsa vista la collocazione prevalentemente desertica, ha un costo elevato: le bollette si aggirano in media sui 140-180 euro mensile.

Di contro, queste spese vengono ridimensionate dal fatto che la tassazione a Dubai è bassa. Infatti, non esiste imposta sul valore aggiunto e altre imposte sul reddito, come IRES e IRPEF. Per questo motivo, sul lungo periodo, il costo della vita è solo leggermente più alto di quello di altri Paesi nel mondo con una grande pressione fiscale. Un altro aspetto per cui Dubai è una meta in cui è un sogno vivere è relativo ai servizi di qualità eccezionale, a partire dalla scuola e istruzione, fino alla sanità. Notare bene che questi servizi sono però molto cari e prevedono la stipula di un’assicurazione sanitaria e il pagamento di un costo anticipato per usufruirne.