Traduzioni in inglese: il servizio più richiesto

Traduzioni in inglese: il servizio più richiesto

Tutti i Paesi del mondo stanno diventando sempre più connessi tra loro e il mondo degli affari, oggigiorno, non può che presentarsi internazionale. La maggior parte delle aziende interessate ad espandere il proprio business a livello internazionale ha già da molto tempo pensato alle possibili opportunità per emergere, fornendo i propri contenuti proprio in lingua inglese. Ottenere traduzioni in inglese di qualità richiede dei presupposti fondamentali, primo fra tutti che vengano svolte da un traduttore professionista, madrelingua inglese.

La lingua inglese viene parlata in 94 Paesi da 500 milioni di madrelingua, viene compresa da un terzo della popolazione mondiale (nella maggior parte dei Paesi è la prima lingua straniera studiata nelle scuole) e viene considerata lingua ufficiale in più di 20 organizzazioni internazionali. La lingua inglese è anche la più comunemente usata tra gli utenti di Internet, infatti, il 52% dei siti web sono scritti in inglese. Già da questi dati, è semplice intuire come l’inglese sia molto richiesto nei servizi di traduzione.

L’Inglese è lingua ufficiale nel Regno Unito, negli Stati Uniti e in molti altri Paesi ed è la lingua universale per eccellenza. Proprio perché si tratta di un idioma estremamente diffuso e utilizzato in tutto il mondo, è in linea di massima padroneggiato un po’ da tutti. Per ottenere delle traduzioni in inglese professionali e di qualità è necessario, però, rivolgersi ad un traduttore madrelingua, capace non solo di trasporre parole da una lingua all’altra ma anche di scrivere con stile e trovare parole adatte a far risuonare il testo naturale al 100 %. Le migliori traduzioni in inglese, infatti, sono proprio quelle che non sembrano delle traduzioni!

Differenze tra inglese britannico e inglese americano

L’inglese americano deriva dall’inglese britannico ma, nel corso dei secoli, si è evoluto in una lingua propria con delle particolarità specifiche. Questo processo naturale di evoluzione linguistica, è spiegata dal fatto che le lingue parlate sono fortemente influenzate dalle persone che le parlano e, quindi, dal contesto culturale di riferimento. L’inglese americano ha subito un’evoluzione interna in grado di apportare modifiche, anche profonde, rispetto all’inglese britannico originario, portando a sviluppare differenze non solo fonetiche ma anche grammaticali. Poiché si tratta di espressioni e parole pronunciate o scritte in modo leggermente diverso da un inglese all’altro, nel caso delle traduzioni, si possono a volte verificare dei problemi, soprattutto nella scrittura di un testo ufficiale o formale, nel quale, non solo è importante intuire facilmente il senso del contenuto in questione, ma anche utilizzare le parole giuste e più adatte al caso specifico. Per tali ragioni, è importante rivolgersi esclusivamente a traduttori madrelingua localizzati, soprattutto nel caso delle traduzioni in inglese.

Il traduttore inglese

La conoscenza scolastica dell’inglese non consente di effettuare traduzioni in un inglese di qualità. Molte persone adoperano i sistemi di traduzione automatica disponibili sul web, per ricevere traduzioni istantanee e gratuite. La qualità di questo tipo di traduzione, però non è molto affidabile e necessita sempre di una revisione e di una correzione dei contenuti prima di poterli adoperare.

Se si necessita della traduzione in inglese di documenti ufficiali, contratti o documenti di lavoro, siti web, sottotitoli o trascrizioni di documentazione audio, è necessario ricorrere ad un traduttore professionista madrelingua inglese oppure rivolgersi ad un’agenzia di traduzioni che affiderà il progetto al traduttore inglese specializzato nel settore cui si fa riferimento. Qualunque sia la tua scelta, assicurati che le traduzioni in inglese vengono sempre realizzate da un traduttore madrelingua, cioè un traduttore che traduca verso l’inglese, la sua lingua madre, e che abbia una perfetta padronanza della lingua di origine.

Il traduttore inglese non solo deve possedere delle ottime conoscenze linguistiche ma deve anche essere specializzato in un ambito ben definito tra: medicina e farmacia, finanza e marketing, tecnologia, ingegneria, informatica, editoria, turismo, e così via. Questo tipo di formazione assicura una padronanza della materia e, quindi, una totale comprensione dei contenuti da tradurre, oltre che l’uso della terminologia tecnico-scientifica più adatta.

Quando si affida la traduzione di un testo ad un’agenzia di traduzioni professionale, di solito, viene incluso nel costo anche la revisione del lavoro tradotto, prima della consegna al cliente. Questa viene effettuata da un secondo traduttore madrelingua inglese e assicura il massimo dell’accuratezza nella traduzione, escludendo qualsiasi possibilità di errore.