Come funziona BlaBlacar

Come funziona BlaBlacar

Negli ultimi tempi i viaggiatori cercano nuovi e semplici modi per spostarsi in macchina, ma senza con questo dover spendere molto. Tutto ciò spiega il grande successo registrato da BlaBlacar, un servizio presente da pochi anni, nato in Francia ma oggi attivo in 22 Paesi nel mondo.

Come funziona BlaBlacar? Quali sono i criteri per suddividere i costi per fra passeggero e conducente? Ecco tutto quello che bisogna sapere su questo carpooling usato da nord a sud dell’Italia.

Come funziona BlaBlacar, car sharing più apprezzato del momento

Tutti coloro che vogliono viaggiare in maniera alternativa e soprattutto low cost possono sfruttare gli interessanti vantaggi offerti da BlaBlacar, un portale francese, ma che ha ormai spopolato anche in Italia. Nello specifico, i viaggiatori possono utilizzare BlaBlacar per ottenere dei passaggi in auto, così da arrivare alla destinazione desiderata, il tutto in modo molto semplice, sicuro e senza spendere cifre esorbitanti.

BlaBlacar è prima di tutto una piattaforma online in cui poter leggere numerosi annunci dei conducenti, i quali si impegnano a fornire un passaggio verso specifiche località. In cambio il passeggero sarà tenuto a versare una determinata tariffa, specificata prima della partenza dallo stesso conducente. In questa maniera si abbatte notevolmente il costo per il carburante e i caselli, ma si riesce anche a dare una mano concreta all’ambiente, in quanto si riducono le emissioni di anidride carbonica.

Diversamente da altre piattaforme similari che prevedono l’uso condiviso di automobili private, BlaBlacar permette di affrontare viaggi non solo brevi, ma pure lunghe distanze di oltre 100 chilometri. Alla fine il passeggero potrà giungere a destinazione investendo somme di gran lunga inferiori a quelle necessarie per l’acquisto di un biglietto aereo o per il treno.

Dopo aver eseguito l’iscrizione su BlaBlacar e inserito tutti i dati necessari, il passeggero non dovrà fare altro che indicare il tragitto da affrontare. A questo punto si aprirà una schermata con tutte le opzioni disponibili, distinte per fasce di prezzo, oltre che in base alle varie opzioni che vengono stabilite dal conducente. Le singole schede contengono infatti tutte le informazioni utili, come ad esempio il tipo di mezzo di trasporto che verrà impiegato, il numero dei posti disponibili, i peso dei bagagli consentiti, l’eventuale possibilità di trasportare animali, di fumare in macchina etc. Alla fine della pagina si trova anche il modulo ‘contatta il guidatore’, con il quale il passeggero potrà comunicare con il diretto interessato, stabilire ogni dettaglio e convalidare la partenza per il giorno e l’ora stabiliti.

BlaBlacar: come avviene il pagamento?

Quando arriva il giorno della partenza il passeggero dovrà presentarsi nel punto di incontro stabilito e salire a bordo del mezzo. Il pagamento, tramite PayPal oppure bonifico bancario, avviene una volta giunti a destinazione. A questo riguardo il conducente invierà un codice per saldare l’importo stabilito e da usare anche per lasciare postare una recensione sulla piattaforma.

Molti si domandano se il servizio BlaBlacar possa considerarsi veramente affidabile. Sul punto bisogna precisare che ogni conducente ha un profilo regolarmente registrato e convalidato. All’interno delle scheda guidatore è inoltre possibile leggere i feedback degli altri utenti. Occorre far presente che per ottenere la regolare registrazione du BlaBlacar i guidatori sono altresì tenuti a fornire un numero di cellulare attivo. Questo contatto rimane privato, ma resta ferma la possibilità di renderlo visibile agli altri utenti, i quali potranno usarlo per comunicare in maniera più veloce e diretta, dunque non solo tramite email.

BlaBlacar è un servizio attento alle esigenze del pubblico femminile. Esiste infatti l’opzione rosa che si rivolge a quelle donne che intendono viaggiare solo con altre donne. In questo caso, una volta ultimata la registrazione, basta inserire l’itinerario e selezionare l’opzione ‘viaggio rosa’ invece che ‘normale’. Anche in questa ipotesi il costo del tragitto viene suggerito dalla piattaforma tenuto conto del prezzo del carburante, dei pedaggi e di altri oneri accessori a carico del conducente. Alla fine sarà il guidatore a fissare la tariffa del viaggio, suddivisa da BlaBlacar in base al colore: rosso che significa prezzo alto, giallo che indica un costo medio e verde per identificare viaggi particolarmente economici.

BlaBlacar: a chi si rivolge e perché conviene?

Le statistiche parlano chiaro. BlaBlacar a partire dal 2012 è stato utilizzato da tantissimi viaggiatori italiani, specialmente giovani, pendolari e studenti che spesso non hanno la disponibilità economica per affrontare uno spostamento tramite mezzi pubblici, sono senza macchina o patente di guida. Il servizio è molto gettonato anche da coloro che durante i fine settimana vogliono tornare a casa ma non intendono investire nel noleggio di una autovettura e preferiscono il comfort della macchina rispetto ai viaggi in treno. Blablacar è infine molto richiesto da chi vive in zone che non dispongono di buoni collegamenti.

Il servizio può essere utilizzato sulle tratte nazionali anche dai minori di anni 12, purché regolarmente accompagnati da un adulto. Tra i 12 e i 16 anni i ragazzi possono viaggiare anche da soli, ma in questo caso devono essere muniti di un’apposita autorizzazione compilata e firmata dal genitore o dal tutore legale. Sulle tratte internazionali sono previste specifiche restrizioni che vengono riportate sul sito ufficiale di BlaBlacar. All’interno della piattaforma si trovano tutte le informazioni utili per viaggiare pure in autobus, ovvero per usufruire del nuovo servizio BlaBlabus, destinato a collegare 10 Paesi europei.

Al momento Blablacar rappresenta la piattaforma leader nel settore per fare un utilizzo condiviso di automobili fra un gruppo di persone, con evidenti vantaggi in termini di riduzione dei costi di trasporto e dell’inquinamento ambientale. Coloro che scelgono BlaBlacar sanno di non dover spendere grossi cifre per il carburante, olio, pneumatici, parcheggi e pedaggi. Utilizzare lo stesso mezzo per più passeggeri è anche un modo per ridurre il traffico e rendere la viabilità più fluida.

BlaBlacar è molto di più di un semplice servizio di carpooling, in quanto il più delle volte si trasforma in una opportunità per fare amicizie, conoscere nuove persone e migliorare i rapporti sociali. Durante il viaggio sarà inevitabile scambiare delle chiacchiere e confrontarsi. Buona parte degli utenti ha infatti dichiarato di aver sviluppato legami stretti: c’è sempre chi ritrova vecchi conoscenti e instaura nuovi rapporti. Non mancano coloro che attraversano l’Italia in compagnia degli amici a quattro zampe.

Ecco, quindi, che il viaggio non è solo un modo per favorire il ricongiungimento con i propri cari risparmiando sui costi di viaggio, ma anche un’opportunità di crescita e arricchimento personale. Non resta che provare questa esperienza per vivere gli spostamenti di lavoro, piacere e studio con uno spirito diverso e all’insegna del divertimento.